Donazione Brandi - Rubiu allestimento

Brandi_Rubio manifesto espo 2010

 

In occasione della XII Settimana della Cultura la Galleria, negli spazi del settore espositivo del "secondo Ottocento", un riallestimento parziale della Donazione Brandi-Rubiu del 2001, già esposta in modo permanente nel soppalco del settore del "secondo Novecento", e consistente in un nucleo di ottantanove opere tra dipinti, grafica e sculture, provenienti dalla collezione privata di Cesare Brandi (Siena,1906-1988).

Avendo il critico lasciato alla città natale il patrimonio di arte e di libri raccolto nella dimora di Vignano, alle porte di Siena, e al figlio adottivo Vittorio Rubiu i libri e le opere provenienti dall'abitazione romana,   ques'ultimo, nel 2001, ha inteso a propria volta donare  alla Galleria nazionale, insieme con la moglie Pinella, il nucleo della medesima collezione, caratterizzato dal sovrapporsi di due profonde "anime" dell'espressione artistica del novecento italiano, a riprova della forte interazione culturale verificatasi tra "padre" e "figlio", esponenti di due distinte generazioni critiche.

L'esposizione è a cura della dott.ssa Marcella Cossu su allestimento dell'arch. Alessandro Maria Liguori

Locandina pdf