gli artisti e le opere

I due cugini

Cremona, Tranquillo, I due cugini, 1870, inv. 1144
  • Categoria - Dipinto
  • Inventario - 1144
  • Materia e tecnica - olio su tela
  • Autore - Cremona, Tranquillo
  • Dimensioni - cm 86 x 65
  • Datazione - 1870
  • Provenienza - 1906, legato di Giulio Pisa

Descrizione breve

Il dipinto, fra i più noti del Cremona e già appartenuto a Giulio Pisa autore nel 1899 di una fondamentale monografia sul pittore, fu eseguito nel 1870 a conclusione di un meritato processo formativo che, passando attraverso l'assimilazione dei modelli veneti cinquecenteschi e il luminismo di Carnovali e Faruffini, pervenne a una pittura sfumata e pastosa, dove la vibrazione di colori e luci è intesa a rendere la trepidazione emotiva del soggetto rappresentato. Può considerarsi il primo di una serie di ‘idilli' amorosi che costituiscono la sigla di Cremona e anche l'espressione più tipica della Scapigliatura pittorica. L'opera suscitò vasti consensi al suo apparire nel 1871, con il titolo Schizzo dal vero, alla Promotrice di Belle Arti di Torino e poco dopo il proprietario, l'industriale Ulisse Borzino, ne autorizzava una riproduzione oleografica diffusa in numerosi esemplari. Fu poi presentato con successo all'Esposizione di Vienna del 1873, in questa occasione Boito riconosceva nel dipinto "una sorta di artifizio [...] naturale all'animo del pittore" e una suggestione di immagini come emergenti da "un vapore aeriforme".

 

Vai alla ricerca