gli artisti e le opere

L'ovale delle apparizioni

AAA img non disponibile
  • Categoria - Dipinto
  • Inventario - 8498
  • Materia e tecnica - oilo su tela
  • Autore - Carrà, Carlo
  • Dimensioni - cm 92 x 61
  • Datazione - 1918
  • Provenienza - acquisto da Riccardo Jucker

Descrizione breve

Esposta per la prima volta alla Primaverile Fiorentina del 1921 e proveniente dalla collezione Jucker di Milano, l'opera è l'unica dell'artista datata 1918, anno in cui viene edita la rivista "Valori plastici", dove Carrà pubblica il saggio Il quadrante dello spirito e in cui l'opera è per la prima volta riprodotta prima di subire alcune modifiche iconografiche. Essa risultava già esposta nella mostra romana  alla Galleria dell'Epoca nel maggio 1918. La forma ovale, che simbolicamente si riferisce ai cubisti, alimenta la tensione allo spirito perfetto cui gli oggetti del dipinto tendono a uniformarsi in sintonia con la contemporanea ricerca metafisica dechirichiana. Al momento dell'acquisto, sull'opera sono state condotte indagini diagnostiche per valutare la disomogeneità degli interventi pittorici.

 

Vai alla ricerca