gli artisti e le opere

Ennesima

AAA img non disponibile
  • Categoria - Installazione
  • Materia e tecnica - stampa e collage su carta
  • Autore - Paolini, Giulio
  • Dimensioni - cm 21 x 29,7
  • Datazione - 1975-88
  • Provenienza - 1996, dono dell'artista

Descrizione breve

Il titolo dell'opera vuole richiamare la possibilità di elevazione all'infinito del processo che si attua attraverso gli elementi scelti sin dall'iniziale svolgimento del tema; la scrittura, l'immagine, il tempo. L'origine concettuale dell'opera risale al lavoro Appunti per la descrizione di un quadro datato 1972, dove la trama disegnata a matita sulla tela preparata imita dei fogli riempiti da appunti impossibili da decifrare, e si ricollega ad alcune opere su carta intitolate Ennesima, costituite da un numero variabile di elementi. Del 1973 è la prima versione su tela nella quale una progressiva suddivisione reticolare si sostituisce alla fitta scrittura. Realizzata scomponendo i fogli secondo uno schema progressivo, quest'opera si arricchisce nel 1988, per la mostra personale presso la Galleria nazionale d'arte moderna, di altri ventidue elementi, fino a un totale di ventotto e alla completa e reiterata cancellazione di ogni segno; inoltre è perfettamente inserita negli spazi del museo: in un lungo fregio allestito in alto su una delle pareti.

Vai alla ricerca