gli artisti e le opere

Cristo dodicenne al tempio

Koch, Joseph Anton, Cristo dodicenne al Tempio, 1808 - 1821, inv. 8345
  • Categoria - Dipinto
  • Materia e tecnica - olio su tavola
  • Autore - Koch, Joseph Anton
  • Dimensioni - cm 103 x 136
  • Datazione - 1808-1821
  • Provenienza - 1985, acquisto da Anna Koch, discendente dell'artista

Descrizione breve

Commissionatogli a Roma nel 1795 da Massimiliano I di Baviera insieme ad un paesaggio il dipinto raffigura un "tema molto adatto per la pittura drammatica, in quanto attraverso le fisionomie è possibile rappresentare in modo leggibile le anime interiori" (lettera del 12 novembre 1808 a K.F. von Uexull-Gyllenband). A questo interesse per la resa di caratteri e stati d'animo, documentato da studi e disegni, si ggiungeva, grazie alla frequentazione dei pittori nazareni, un interesse per la tradizione italiana quattro-cinquecentesca, in una ripresa di "brani iconografici del Cinquecento riformato, fino alla trasposizione letterale della Sala Regia in Vaticano":lo stesso pittore si ritrasse (all'estrema destra in secondo piano) "nell'abbigliamento di un pittore fiorentino antico, tipo Giotto o Orcagna, tra gli uditori".

La riscoperta della tradizione pittorica italiana si concretizzò per Koch nel recupero di tecniche desuete come in questo caso la pittura su tavola, dall'effetto smaltato e brillante: "anche nell'esecuzione non voglio avere nulla di moderno" infatti scriveva nel 1807. La tavola non ebbe successo a Monaco e, dopo un viaggio a Vienna e uno a Roma, ultimata rimase all'artista.

Vai alla ricerca