gli artisti e le opere

Donne che imbarcano legna

Costa, Nino, Donne che imbarcano legna al porto di Anzio, 1852, inv. 1232
  • Categoria - Dipinto
  • Materia e tecnica - olio su tela
  • Autore - Costa, Nino
  • Dimensioni - cm 73 x 147
  • Datazione - 1852
  • Provenienza - 1903, acquisto alla V Biennale di Venezia

Descrizione breve

Il dipinto è stato considerato come il monumento conclusivo degli studi dal vero compiuti in quegli anni nei dintorni di Roma. In questa fase, Costa matura una prima personale concezione della pittura di paesaggio, derivata dalla frequentazione di artisti di varia nazionalità e tendenze, "E cioè: far prima, sul vero, un bozzetto di impressione il più rapidamente possibile: poi, fare dal vero studi dei particolari. Finalmente abbozzare il quadro, stando attaccato al concetto del bozzetto". Questa tela (di cui esiste una versione precedente) nacque quasi da un'apparizione: "[...] poi andai a Porto d'Anzio, dove feci il bozzetto del quadro che tuttora conservo della "menade" che sta al contro del quadro. Dopo una nottata piovosa, alla mattina, mentre si apriva il cielo, vidi delle donne che avevano sulla testa strani fardelli, che poi conobbi essere radiche di alberi, delle quali caricavano sulla barca. Ne ebbi una grande impressione". Gli spunti bozzettistici e realistici sono subordinati a un disegno compositivo da passaggio "classico" e mitico, le impressioni en plein air ricomposte in studio nel paesaggio dal bozzetto al quadro definitivo. Costa influenzò le ricerche in atto dei macchiaioli tra cui Fattori.

 

Vai alla ricerca