gli artisti e le opere

Luna sulle tavole di un'osteria

De Maria, Mario, Luna sulle tavole di un'osteria, 1884, inv. 1164
  • Categoria - Dipinto
  • Materia e tecnica - olio su tela
  • Autore - De Maria, Mario
  • Dimensioni - cm 40 x 31
  • Datazione - 1884
  • Provenienza - 1909, acquisto alla VIII Biennale di Venezia

Descrizione breve

Il dipinto è registrato come "La luna sulle tavole. Roma 1884. Osteria ai Prati di Castello", nell'Album Personale di De Maria. Come racconta Ojetti  il soggetto fu ispirato da un tragico episodio: De Maria capitò di notte con degli amici in un'osteria dopo che vi era avvenuto da poco un delitto; il luogo era ormai deserto e la luna illuminava le tavole dell'osteria; fece dei disegni delle tavole rovesciate e ritorno sul posto il giorno dopo per dipingere alla luce del giorno le tavole rimesse al loro posto, ricreando l'effetto di illuminazione lunare per mezzo di velature, un espediente tecnico che continuò ad adoperare per i notturni. Il dipinto esposto nella mostra del gruppo In Arte Libertas del 1886 allo Studio Giorgi, impose De Maria all'attenzione della critica come un artista originale: innamorato di Rembrandt e della luna, capace di creare con artifici uno straniante contrasto tra verità oggettiva delle cose e il senso di misteriosa sospensione che sembrava emanare dalle cose stesse.

 

Vai alla ricerca