gli artisti e le opere

L'umanità contro il male

Cellini, Gaetano, L'umanità contro il male, 1908, inv. 1366
  • Categoria - Scultura
  • Inventario - 1366
  • Materia e tecnica - marmo
  • Autore - Cellini, Gaetano
  • Dimensioni - cm 95 x 148 x 98
  • Datazione - 1908
  • Provenienza - acquisto dall'artista

Descrizione breve

L'opera è collocabile nel primo periodo della produzione artistica di Gaetano cellini, allievo prima di Alessandro Massarenti a Ravennae e poi di Pietro Canonica a Torino. La scultura di marmo è firmata e datata sulla faccia superiore della base: G. Cellini 1908. Sulla faccia destra della base, in lettere maiuscole, l'iscrizione: L'umanità contro il male, e su quella anteriore della base stessa: Così ti sterperò coi denti e l'ugne / Dolore eterno che nel cor mi pugne. I versi dell'epigrafe dichiarano l'intento allegorico della scultura, mentre l'impostazione monumentale e la posa drammatica del nudo maschile rivelano una influenza certa dello stile di Rodin. Il gesso originale della scultura di Cellini venne presentato all'Esposizione Nazionale di Milano nel 1906, dove vinse il Premio Fumagalli dell'Accademia di Brera. La commissione per il marmo avvenne subito dopo. 

 

Vai alla ricerca