gli artisti e le opere

I Funari di Torre del Greco

Leto, Antonio, I Funari di Torre del Greco, 1883, inv. 147
  • Categoria - Dipinto
  • Inventario - 147
  • Materia e tecnica - olio su tela
  • Autore - Leto, Antonino
  • Dimensioni - cm 100 x 80
  • Datazione - 1883
  • Provenienza - acquisto alla Esposizione Internazionale di Roma, 1883

Descrizione breve

Il dipinto contribuì al successo degli artisti meridionali (Michetti, Cammarano, Mancini e Lojacono) all'Esposizione romana del 1883; successo che per Leto, come per gli altri, seguiva già un radicato e diffuso consenso di critica e di pubblico. Gabriele D'Annunzio elogiò il quadro scrivendo per "I Fanfulla della Domenica": "I Funari di Leto alzano al gran sole i fiocchi di linoche si accendono di una viva  biondezza nell'azzurro come alberi strani, in una bionda nudità abbagliante di terreno" (D'Annunzio 1883b). All'inizio degli anni ottanta Leto era protagonista ormai affermato della scena europea, apprezzato per la sua pittura dal tratto abbreviato, forte, dal colore vibrante e intriso di luce, dalla narrazione secca e pregnante anche nel momento dell'aneddoto narrativo. La sua attenzione per i soggetti umili e semplici lo allineava alle più moderne tendenze della pittura di paesaggio, con un'attenzione lucida, partecipe ma, mai patetica, al mondo dei lavoratori.

Vai alla ricerca