gli artisti e le opere

Dopo il bagno

Favretto, Giacomo, Dopo il bagno, 1884, inv. 1112
  • Categoria - Dipinto
  • Inventario - 1112
  • Materia e tecnica - olio su tela
  • Autore - Favretto, Giacomo
  • Dimensioni - cm 55 x 96
  • Datazione - 1884
  • Provenienza - acquisto alla Esposizione Nazionale di Torino, 1884

Descrizione breve

Il tema del nudo femminile è raro nella pittura veneta dell'Ottocento e rarissimo nel corpus favrettiano: Dopo il bagno, eseguito nel 1884, è dunque opera particolarmente significativa, il cui successo di critica e di pubblico non è mai venuto meno. In un umile interno domestico una giovane donna si asciuga, aiutata da una fantesca, dopo aver preso un bagno in una tinozza: la scena è quotidiana, colloquiale. Artista di rara sensibilità cromatica, Favretto sceglie un'intonazione tenue, accesa da timbri squillanti - il rosso del fazzoletto della donna, la giacca color lapislazzuli, il bianco dei panni - per ottenere una "letizia diffusa, una certa intimità, una certa forma di candore nel godere la realtà con la forza intatta dei sensi" (Perocco, Trevisan 1986, p.29).

Vai alla ricerca