Percorsi museali sull'Unità d'Italia

 

I percorsi tematici sull'Unità d'Italia nascono con l'intento di attrarre un numero sempre maggiore di persone e di offrire loro un'accattivante lettura delle opere esposte.


La Galleria, come il luogo eletto a proporre le opere più significative dell'arte italiana dall'Unità del Paese propone un'ipotesi interpretativa diversa e nuova dell'oggetto artistico rivolto al pubblico dei più giovani. L'opera d'arte, concepita come la "sintesi" di un'epoca e non solo come espressione "metastorica" della capacità di un singolo artista, verrà proposta ai giovani visitatori attraverso le prospettive: storica, sociale, psicologica, artistica, che consentiranno di raggiungere l'estetica come una conquista graduale.

I percorsi tematici sull'Unità d'Italia intendono offrire al pubblico la possibilità di ripercorrere la storia dei grandi personaggi, dei grandi eventi, della vita quotidiana, dell'evoluzione della condizione giovanile.

  • percorso  sociologico: individua nelle opere i segni del lavoro, dell'evoluzione dei costumi, della condizione delle donne e degli uomini nelle diverse età della vita, dei costumi religiosi, della moda, dell'immaginario.
  • percorso storico sociale: individua  gli aspetti dei  grandi cambiamenti della storia moderna e contemporanea, sia nelle res gestae, sia nelle micro vicende della vita quotidiana.
  • percorso psicologico-percettivo: evidenzia nelle opere i segni che rappresentano le personalità, i sentimenti , le attitudini mentali e gli  atteggiamenti.
  • percorso artistico: presenta ogni opera nel suo profilo formale ed estetico con riferimento agli autori ed al contesto.

I percorsi articolati secondo queste  prospettive analitiche sono stati pensati per mettere gli studenti in condizione di ripercorrere gli elementi fondanti dei 150 anni che hanno fatto l'Italia, proprio grazie alle rappresentazioni dei personaggi che hanno contribuito alla costruzione identitaria del Paese, degli eventi storici di maggiore e minore rilevanza che hanno caratterizzato tale processo, della vita quotidiana così come si è andata evolvendo, e degli usi e dei costumi specifici dell'infanzia.

Comitato Scientifico:

Maria Vittoria Clarelli, Marina D'Amato, Maria Giuseppina di Monte, Fabiana Verolini

                                                                                                                 .                       

Per l'Università di Roma Tre 

Ideazione, progetto e coordinamento: 

     

Per la Galleria nazionale d'arte moderna

Progetto, coordinamento e realizzazione:

Marina D'Amato

Facoltà di Scienze della Formazione

Dipartimento di Scienze dell'Educazione 

 

Maria Giuseppina Di Monte

Fabiana Verolini

Servizi educativi e Comunicazione web

Autori schede:

Sociologia: Marina D'Amato,  Anna de Stefano, Milena Gammaitoni, Eleonora Sparano

Storia sociale: Anna de Stefano

Psicologia: Stefano Mastandrea

Arte: Maria Giuseppina di Monte, Tiziana Musi, Vania Granata, Giulia Bruno, Susanne Meurer, Paolo Castelli, Maria Sole Cardulli

Autori Ipertesti:

Marina D'Amato,  Anna de Stefano, Milena Gammaitoni, Eleonora Sparano