Legame sociale

Il legame sociale, o coesione sociale, indica l'insieme dei comportamenti che uniscono da un punto di vista affettivo e funzionale individui e comunità.

Come sostiene Émile Durkheim (Épinal, 15 aprile 1858 - Parigi, 15 novembre 1917) in Le forme elementari della vita religiosa (1912), il primo fattore di coesione sociale è costituito dalla religione: essa dava forma, nelle società tradizionali, alla "coscienza collettiva", ovvero l'insieme delle credenze e dei sentimenti comuni alla media dei membri di una società e ispirava l'agire di ogni singolo individuo. Nelle società moderne, questo elemento ha ceduto il posto al lavoro, diventato il vero collante che unisce gli individui grazie all'esercizio di funzioni tra loro intercambiabili (La divisione del lavoro sociale, 1893). La divisione dei compiti e l'alta specializzazione nelle qualifiche professionali hanno reso, secondo Durkheim, gli individui sempre più dipendenti gli uni dagli altri: ognuno, infatti, ha bisogno dei beni prodotti da coloro che svolgono un'attività diversa dalla propria.

Più recentemente Goffman (Manville, 11 giugno 1922 - Filadelfia, 19 novembre 1982) nel proporre la "teoria dell'interazionismo simbolico" paragona l'individuo all'attore sul palcoscenico cogliendo legami psicosociali che attengono alla struttura, ma anche alla dimensione emotiva.