Corpo

Il corpo metafora e simbolo dell'essere umano, il corpo è al centro dell'immaginario artistico, dal mito di Narciso in corpo non è stato mai indifferente alla cultura, perchè è il luogo principale del simbolico, è un sistema di costruzione di segni e di significati: è un processo sempre aperto, dinamico, con il quale i soggetti rappresentano la propria identità. Il corpo come un "filtro culturale" che varia nel tempo e nelle diverse società costituisce un punto di riferimento fondamentale per capire e interpretare le diverse civiltà.

Nell'epoca post-moderna il corpo ha ricevuto la sua consacrazione narcisistica: nella moda, nell'arte, in televisione, nel cinema, nella pubblicità. Si tratta sempre più di un corpo "alterato", costruito, immaginato e voluto da individui che tentano di emergere e differenziarsi. Come sintesi dell'espressione di imperituri rituali, il corpo viene "messo in scena": dal make-up all'abbigliamento, dai piercing ai tatuaggi, dal fitness al body-building, fino all'ultima frontiera della chirurgia plastica ed estetica. In ambito artistico la rappresentazione del corpo ha espresso nel tempo le concezioni della bellezza, del potere, della religione, del mito, dei rapporti sociali e la visione del mondo.